OpenAir Cavaglia, annunciato il programma musicale

0
686

Continua senza sosta il lavoro degli organizzatori dell’OpenAir Cavaglia, l’evento musicale dell’estate valposchiavina, giunto alla sua terza edizione e in programma dal 28 al 30 giugno. Da pochi giorni, infatti, i “5 Soci Spars” hanno annunciato l’intero programma musicale del festival.

“I concerti – afferma Teseo Albertini, uno dei membri dell’associazione – sono uno dei principali elementi che rendono speciale il festival. Quest’anno porteremo a Cavaglia una decina di band provenienti da differenti regioni della Svizzera. Oltre a questi ci sarà un gruppo punk’n’roll proveniente da Francoforte. I concerti del venerdì si avvicinano, a grandi linee, al genere rock. Quelli del sabato invece, oltre che ad iniziare già nel pomeriggio, offriranno delle sonorità più alternative come la cumbia, l’afrobeat, il balkan, la gipsy… e altro ancora!”.

I “5 Soci Spars”

Ecco i nomi dei protagonisti, seguiti dal luogo di provenienza e dal genere musicale eseguito. “Siamo molto soddisfatti  – aggiunge Teseo – di poter offrire al pubblico un
intrattenimento musicale che varia da un concerto all’altro e che porta in Valposchiavo delle sonoritá che non sono all’ordine del giorno”. A questo indirizzo, openaircavaglia.ch/it/artisti.html, è possibile visualizzare tutte le informazioni, i video e le foto delle band.

  • The Vad VucTicino – Folk
  • Hermanos PerdidosBiel/Bienne – Gypsy, Cumbia, World
  • ExtrafishZurigo – Balkan, World
  • Okto VulgarisCoira – Tube Rock
  • Spinning JamyTicino – Rock
  • OnimoNeuchatel – World
  • Red QueenCoira – Rock
  • ci P-EnsoTicino – Musica acustica ambientale
  • The AnthronautsZugo – Afrobeat
  • The GarciassFrancoforte – Punk’n’Roll
  • AlbaValposchiavo – Folk, Rock, Blues, Reggae

Se nell’ultimo articolo che abbiamo pubblicato abbiamo annunciato la presenza dell’atelier di un giocoliere, che farà uno spettacolo e insegnerà dei trucchetti a tutti gli interessati, le novità che gli organizzatori hanno in serbo per i partecipanti non sono finite: “Quest’anno – afferma infatti Teseo Albertini – non ci saranno solo concerti di venerdì e di sabato, ma anche di domenica: la band “ci-pEnso”, difatti, suonerà domenica alle 12:00 come concerto di chiusura. Invitiamo quindi il pubblico – conclude Teseo – a rimanere con noi anche di domenica per gustarsi del buon cibo a prezzo scontato, assistere all’ultimo concerto e magari ad aiutarci nello smontare le diverse infrastrutture!”.


Marco Travaglia